rettangolare

Si è svolta sabato 10 dicembre la cerimonia ufficiale di inaugurazione del nuovo punto vendita di Latterie Vicentine a Bassano del Grappa in Via del Mercato 1, ex Centro Tori, nella zona del mercato ortofrutticolo.

Hanno partecipato il consigliere comunale delegato Paola Bertoncello per l’Amministrazione Comunale, il Presidente di Latterie Vicentine Alessandro Mocellin, il Presidente della Cooperativa Centro Tori Maurizio Cortese, il gestore Andrea Cuccu e don Andrea Guglielmi, oltre alla stampa e alla cittadinanza.

La cooperativa vicentina ha deciso di potenziare la sua presenza nell’area bassanese: oltre allo storico spaccio in Viale Vicenza, ora apre un secondo punto vendita, con annesso un distributore automatico aperto h24.

Genuinità, qualità e freschezza: queste le caratteristiche che contraddistinguono i 6 punti vendita di Latterie Vicentine, ubicati tra le province di Vicenza e Padova: Bassano del Grappa, Bressanvido, Schio, Vicenza, Cittadella.

Sei negozi a marchio Latterie Vicentine dove è possibile acquistare la vasta gamma dei prodotti della cooperativa, dal latte ai formaggi, oltre a specialità tipiche artigianali del territorio, come vino, olio, miele, dolci e molto altro. Una spesa consapevole che vede protagoniste le eccellenze della propria terra, la cui origine è certa.

“Oggi è un giorno di festa per Latterie Vicentine – dichiara Mocellin – l’apertura di un nuovo punto vendita è sempre un segnale positivo. Con questo progetto abbiamo voluto investire sul territorio, su una piazza in cui crediamo molto, per essere sempre più vicini alle tante famiglie che ci scelgono per la qualità e genuinità dei prodotti. Qualità garantita dall’impegno quotidiano dei nostri 400 soci che conferiscono il latte alla cooperativa.”

“Oggi più che mai è importante essere presenti in modo capillare sul territorio – continua Mocellin – offrendo solo prodotti di alta qualità, artigianali e locali. Dal 1 gennaio sarà obbligatoria l’origine certa della materia prima sulle etichette dei prodotti lattiero caseari: questo decreto legge, approvato anche dalla Comunità Europea, sarà sicuramente un vantaggio per noi che utilizziamo il latte delle 400 stalle associate; oltre a tutelare il consumatore.”