Dal buon latte dell’Alpeggio, nasce l’Asiago Dop Fresco  7 Malghe

Si tratta di un Asiago Dop Fresco   – stagionato per 30 giorni circa – prodotto con il latte raccolto esclusivamente nelle malghe dell’Altopiano, gestite dai soci di Latterie Vicentine.

Qui trovi le storie dei malgari della cooperativa.

Il latte, raccolto da giugno a settembre, viene trasportato e lavorato nello stabilimento di Bressanvido, secondo disciplinare del Consorzio.

La produzione, limitata al periodo dell’alpeggio, si distingue per un numero contenuto di forme valorizzate dall’esclusiva materia prima.

L’Asiago Dop Fresco 7 Malghe sarà un formaggio custode di tutti i profumi della montagna, contenuti nel latte di malga e caratterizzato da:

  • colore giallo paglierino intenso
  • consistenza morbida
  • sapore delicato
  • aromi unici di erbe e fiori di montagna

Un formaggio unico che sarà disponibile al pubblico – a partire da metà luglio – in tutti gli spacci della cooperativa vicentine e in alcuni selezionati negozi attenti ai prodotti locali di alta qualità.

Inoltre, negli stessi punti vendita si potrà acquistare tutto l’anno l’Oro di Malga, un altro formaggio creato con il latte di malga ma con una stagionatura compresa tra i 9 e i 12 mesi.

“Da sempre ci impegniamo a raccogliere anche il latte in luoghi difficili da raggiungere – spiega Alessandro Mocellin, presidente di Latterie Vicentine – assicurando così il mantenimento dei piccoli allevatori che altrimenti scomparirebbero, in montagna in particolare. Questo nuovo formaggio nasce proprio dall’esigenza di valorizzare una tradizione secolare come quella dell’alpeggio e di promuovere la cultura gastronomica del territorio”.

Il latte di montagna

Il latte di montagna è una materia con caratteristiche organolettiche particolari: queste proprietà organolettiche derivano dall’alimentazione dei bovini al pascolo, liberi di nutrirsi di essenze foraggere pregiate, diverse a seconda delle zone di malga di provenienza.

Le caratteristiche del latte di montagna  sono diverse da quello proveniente dalle stalle di pianura. Il colore del latte è giallo paglierino dovuto ai caroteni presenti nelle essenze floreali, con aromi unici di erbe e fiori di montagna: caratteristiche organolettiche derivanti dall’alimentazione dei bovini al pascolo, liberi di nutrirsi di essenze foraggere pregiate, diverse a seconda delle zone montane di provenienza.

La Transumanza di Bressanvido

Il progetto Asiago Fresco Dop 7 Malghe vuole conferire valore e visibilità alla tradizione dell’alpeggio che si conclude tutti gli anni in un momento di grande folclore a valle, chiamato Festa della Transumanza, il cui fondatore è Marino Pagiusco, socio storico di Latterie Vicentine.

L’appuntamento sarà a Bressanvido il prossimo 24 settembre con la Transumanza più lunga d’Italia; domenica 1 ottobre sarà, invece, la volta del taglio della Forma Gigante del Formaggio della Transumanza, realizzata dai casari di Latterie Vicentine, con il latte di malga.

Per restare aggiornato seguici su Facebook